Ritorno al lavoro: come motivare il team?

26 ago 2022

Piccoli consigli

Dopo un periodo di assenza, è il momento di tornare al lavoro. E se alcuni dipendenti stanno già pensando alle prossime vacanze, lo sprint finale per raggiungere gli obiettivi annuali è iniziato. Ecco alcuni consigli per un ritorno al lavoro di successo.

I dirigenti possono stare tranquilli: le vacanze permettono a tutti di recuperare le energie. Soprattutto se le vacanze estive sono state un momento di disconnessione! Questo tempo per se stessi è importante per iniziare quest'ultimo trimestre, che è senza dubbio il più intenso dell'anno e per questo indichiamo un approccio su quattro fronti per aumentare il morale del team:

1. Entrare gradualmente in azione

Tornare dalle vacanze significa trovarsi di fronte a centinaia di e-mail non lette, pile di posta sulla scrivania e molti messaggi in segreteria. Il senso di urgenza, che poi prevale sui benefici della vacanza, il più delle volte porta all'ansia di una partenza veloce. In questa situazione, è preferibile accettare di non essere subito in azione e concedersi del tempo. Si raccomanda pertanto ai dirigenti di agire gradualmente ponendosi questo tipo di domanda: "Il mio ritorno al lavoro avrebbe successo se...? Smistare le e-mail per diversi giorni, non uscire troppo tardi la prima settimana e implementare un cruscotto sono i primi passi per un ritorno al lavoro senza problemi.

2. Elaborare un programma di "fitness"

Il manager deve accettare il fatto che la sua squadra non sarà al massimo delle forze fin dalla prima settimana del rientro al lavoro. Può essere utile garantire un piano d'azione di massima, rivedendo la distribuzione del lavoro dei team per raggiungere gli obiettivi di fine anno. Lo stesso vale per la definizione di una matrice di obiettivi prioritari per rassicurare i dipendenti. Qualunque sia il metodo utilizzato, questo "fitness" richiede una discussione preliminare con il team.

3. Creare condizioni di scambio e di convivialità

Dopo diverse settimane di assenza, è fondamentale incontrarsi. Questo tour dei team può assumere la forma di un saluto personale informale, prima di programmare un momento più formale in un secondo momento. L'interesse sincero mostrato per ogni persona in questo momento è un elemento chiave della motivazione. Tuttavia, non dobbiamo essere troppo invadenti sulle vacanze, che sono soprattutto personali. L'obiettivo di questi colloqui individuali è quello di valutare il morale delle truppe e scoprire come ciascuno si sente in merito ai progetti che lo attendono.

4. Guidare il team

"Com'è la coesione della mia squadra? Il clima è buono?" sono tutte domande che i manager si pongono. Che si tratti di un pranzo di lavoro, di un seminario di mezza giornata o di qualsiasi altra forma di incontro, la guida del gruppo è fondamentale per iniziare con successo il nuovo anno. È un'occasione per riflettere insieme sugli obiettivi da raggiungere, per condividere paure e difficoltà e per fare appello alla creatività di tutti per migliorare le operazioni quotidiane.

Logo Final Misto fondo blue_edited_edite
  • Grey LinkedIn Icon